www.curcumina.it

Cos'è il Turmerico?
Il Turmerico è un componente del gruppo botanico della Curcuma, facente parte della famiglia del ginger e dello zenzero: le Zingiberaceae. La radice ed il rizoma (parte del fusto sotterraneo) della pianta Curcuma longa vengono schiacciati e polverizzati. La polvere ottenuta è usata in tutto il mondo come ingrediente principale del curry, e contiene circa il 2% di Curcumina.

 

Classificazione:
Regno
Sottoregno
Divisione
Sottodivisione
Classe
Sottoclasse
Ordine
Famiglia
Genere
Specie
Plantae (Piante)
Tracheobionta (Piante vascolari)
Spermatophyta (Piante con semi)
Angiospermae (Seme avvolto da frutto)
Liliopsida (Monocotiledoni)
Zingiberidae
Zingiberales
Zingiberaceae (famiglia del Ginger)
Curcuma
Curcuma longa (Turmerico)

 

Cos'è la Curcumina?
La Curcumina è il principale componente biologicamente attivo del Turmerico. La Curcumina viene estratta e concentrata e con essa vengono effettuati studi e trial clinici per le sue proprietà mediche come trattamento naturale per un gran numero di malattie.

La formula chimica della Curcumina è C21H20O6, è conosciuta anche come diferuloilmetano e la formula di struttura è la seguente:

 

Quali sono le proprietà farmacologiche e le azioni ricercate e studiate della Curcumina?
688 studi, oltre 400 dei quali pubblicati negli ultimi quattro anni, confermano le notevoli proprietà anticancerogene, antinfiammatorie e antiossidanti della Curcumina. Negli ultimi anni, l'interesse per il potenziale della Curcumina come agente neuroprotettivo è in aumento.

Diversi ricercatori sono sempre più convinti che la parte più primitiva del sistema immunitario (quella che si manifesta come un'infiammazione), può svolgere un ruolo cruciale in alcune malattie dell'uomo moderno, tra cui le malattie cardiache, il cancro, il diabete e, forse, il morbo di Alzheimer.

Estratto standardizzato Curcumina 95%
L'estratto standardizzato contiene almeno il 95% di curcuminoidi, Curcumina, Demetossicurcumina e Bisdemetossicurcumina, la gamma completa di antiossidanti estratti dalla Curcuma. E' la percentuale esatta utilizzata in numerosi studi clinici.
A differenza di molti altri antiossidanti, i curcuminoidi sono in grado sia di prevenire la formazione di radicali liberi, sia di neutralizzare i radicali liberi già esistenti, e sono considerati efficaci bioprotettori a causa di questa duplice attività.

Capsule da 500 milligrammi
Diversi produttori offrono "1500 mg per dose" e nascondono il fatto che la dimensione della dose prevede 5 capsule da 300 mg. Altri dichiarano di fornire "capsule da 500 mg" ma il formato "c3 complex" o "super Curcumin" contiene solamente 300 mg di Curcumina e 200 mg di Curcuma (che contiene circa il 2% di Curcumina). Purtroppo questi formati sono piuttosto comuni. Per confrontare diversi prodotti, è necessario controllare il contenuto (Curcumina, e non Curcuma), la concentrazione (95%) e la quantità per ogni capsula (500 mg), e non per dose.
La dose consigliata è da una (1) a quattro (4) capsule al giorno, da prendere durante i pasti, per ridurre al minimo eventuali processi infiammatori durante l'ingestione e la digestione.
Non deve essere assolutamente presente nessun additivo per "potenziare" le proprietà, e ridurre quindi la percentuale di Curcumina.
L'uso della piperina (estratta del pepe nero), conosciuta come Bioperine®, è un tentativo per aumentare la biodisponibilità, a spese del rivestimento epiteliale dello stomaco e dell'intestino
Se decidete di usare le capsule, assicuratevi che NON contengano estratti del pepe, nonostante venga dichiarato il "potenziamento" della biodisponibilità.
Le capsule non dovrebbero contenere nemmeno zucchero o altri dolcificanti, niente amido, né sale né sodio, nessun lievito, niente conservanti, niente biossido di silicio, nessun colorante o aroma artificiale, niente riso o latte in polvere.

Quali sono gli effetti collaterali e le interazioni?
La Curcuma è stata usata come condimento in grandi quandità per centinaia di anni senza particolari reazioni avverse. Diversi studi hanno dimostrato che la Curcumina non è tossica per gli esseri umani, fino a 8000 mg/die (16 capsule al giorno).
L'americana FDA (Food and Drug Administration) classifica la Curcuma come sostanza GRAS (General Recognition And Safety), ovvero "Generalmente Riconosciuta Sicura".
Donne in gravidanza, persone con disturbi emorragici, o calcoli biliari, dovrebbero consultarsi col prorpio medico curante, prima di assumere integratori alimentari in quantità superiori a quelle normalmente contenute nei cibi.

Perché la Curcuma e la Curcumina possono apportare benefici per la salute?
Alcune piante producono composti chimici che respingono gli insetti loro nemici. Nel corso degli anni, le piante con la più alta concentrazione di composti chimici che dissuadono dagli attacchi ottengono più successo per merito della loro protezione. Nella naturale perenne interazione tra prede e predatori, gli insetti imparano a digerire la maggior parte delle tossine prodotte dalle piante, per cui le piante evolvono costatemente nuovi composti chimici per scoraggiare la fame dei loro nemici a sei zampe. Il controllo di questi war games tra piante e insetti rappresenta un importante campo di ricerca ecologica. Gli scienziati hanno scoperto che molte sostanze chimiche prodotte dalle piante e dalle radici, non prevengono solamente gli attacchi degli insetti, ma possomo anche curare disturbi e fornire benefici per la salute. Molte culture creano le proprie farmacie botaniche con le piante medicinali ed i rimedi vengono tramandati ai guaritori di generazione in generazione. L'etnobotanica è lo studio degli usi indigeni delle piante. Con l'avvento di sofisticati esami di laboratorio, i biologi stanno scoprendo che molte piante e radici di tutto il mondo possono offrire medicinali di valore.

Qual è la storia di Curcumina e Curcuma?
La Curcuma è un'antica spezia ed un rimedio tradizionale, che è stata usata come medicina in scritti risalenti a oltre 2000 anni fa. Marco Polo, raccontando i suoi viaggi in Cina, descrive la Curcuma nel 13° secolo: "Vi è anche un vegetale, che ha tutte le proprietà del vero zafferano, così come il colore, ma che non è vero zafferano. (La Curcuma) è tenuta in grande considerazione, ed è un ingrediente in tutti i loro piatti". L'elevato grado di riverenza per la Curcuma è stabilito dal fatto che esso è usato in molte culture, ciascuna col proprio nome: birmano: fa nwin. Cinese: wong geung fun, yü chiu. Danese: gurkemeje. Olandese: Geelwortel. Finlandese: keltajuuri. Francese: curcuma, saffron des Indes. Tedesco: gelbwurz, kurkuma. Islandese: turmerik. Italiano: curcuma. Indiano: haldee, haridra, haldi, huldee, huldie. Indonesiano: kunjit, kunyit. Giapponese: ukon. Malese : Kunjit. Norvegese: gurkemeie, Polacco: k lacze kurkumy. Portoghese: açafrão-da-India. Russa: zholty imbir. Spagnolo: azafrán de la India, azafran arabe. Cingalese: kaha. Svedese: gurkmeja. Tamil: munjal. Tailandese: Ka min. Vietnamita: bot nghe

Perché l'industria farmaceutica non ha brevettato la Curcumina?
Le società farmaceutiche multinazionali sono molto interessate a possedere dei brevetti per la Curcumina a causa delle numerose prove scientifiche a favore delle sue proprietà curative e la lunga storia delle sue proprietà curative. Tuttavia, proprio l'evidenza e la storia della Curcuma e della Curcumina usata come medicamento per secoli in diverse culture è la ragione per cui la United States Patent and Trademark Office ha respinto e revocato i diritti di brevetto (n. 5401504 ) per la Curcuma sulla base del fatto che le richieste non sono nuove: il 21 aprile 1998 "USPTO inequivocabilmente respinge tutte e sei le richieste effettuate il 29 dicembre 1993 e sentenzia che le proprietà medicinali della Curcuma proprietà non sono brevettabili".
Come spiega il Dr Bharat B. Aggarwal dell'Anderson Cancer Center a Houston: "nel caso della Curcumina, un composto naturale, nessuna azienda può trarre vantaggio dalla Curcuma, qualora si mostrasse essere un efficace farmaco anti-cancro". "Questo è un peccato per i produttori farmaceutici che propongono tariffe promozionali per i loro clienti, ma una buona notizia, per un consumatore che non voglia pagare $ 20,00 per ogni pillola."

Come funziona la Curcumina contro il cancro?
Studi indipendenti che riguardano le proprietà anti cancro della Curcuma, suggeriscono che la Curcumina è potenzialmente utile per il trattamento di cinque tipi di cancro: del colon, del seno, della prostata, del polmone e della pelle. Sono stati descritti numerosi meccanismi d'azione per l'attività antitumorale della Curcumina. Inibizione della proliferazione delle cellule tumorali, induzione di apoptosi (una modalità di morte cellulare), inibizione della trasformazione delle cellule da normali a tumorali, inibizione dell'invasività e delle metastasi e la soppressione dell'infiammazione sono stati collegati con l'attività antitumorale della Curcumina. L'inibizione di COX-2 e 5-LOX, le molecole di adesione, le citochine infiammatorie, i recettori del fattore di crescita, il fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF), ed i fattori di trascrizione della Curcumina sono strettamente legati alla sua attività antitumorale.

Come funziona la Curcumina contro l'artrite?
L'artrite è anche una malattia di natura infiammatoria. Tutti gli attuali farmaci approvati per l'artrite sono anti-infiammatori. La terapia a base di Anti-TNF (fattore di necrosi tumorale) è stata recentemente approvata per questa malattia. E' stato dimostrato che la Curcumina è in grado sia di fermare la produzione di TNF che di bloccare l'azione del TNF. La Curcumina, applicata topicamente, ha dimostrato di avere attività contro l'artrite.

Come funziona la Curcumina contro il morbo di Crohn?
Il morbo di Crohn è una malattia di natura infiammatoria. Tutti gli attuali farmaci approvati per questa malattia hanno attività anti-infiammatoria. La terapia anti-TNF è stato approvata per questa malattia. E' stato dimostrato che la Curcumina blocca sia la produzione che l'azione del TNF. La Curcumina assunta per via orale ha dimostrato di avere attività contro il morbo di Crohn.

Come funziona la Curcumina per accelerare la guarigione delle ferite?
Ci sono numerosi dati sperimentali che suggeriscono che la Curcumina può accelerare la guarigione delle ferite. Ciò ha portato, per esempio, la Johnson & Johnson a commercializzare (in India) dei cerotti Band Aid contenenti Curcumina.

Come funziona la Curcumina contro la psoriasi?
La psoriasi è un altra malattia di natura infiammatoria. Rilevanti elementi di prova, sia negli animali che nell'uomo, indicano che la Curcumina è molto efficace contro la psoriasi quando viene applicato topicamente sulla cute.

Come funziona la Curcumina contro il morbo di Alzheimer?
Diverse ricerche hanno scoperto che la Curcumina può aiutare il sistema immunitario a "ripulire" il cervello dal beta amiloide, il principale costituente delle placche trovate nella malattia di Alzheimer. Poiché il morbo di Alzheimer è causato in parte dall'infiammazione indotta dall'amiloide, la Curcumina ha dimostrato di essere efficace contro il morbo di Alzheimer.

 

 

Trial Clinici
(fonte: Clinicaltrials.gov)

Studio pilota con Curcumina in polvere e estratto di Ashwagandha nell'osteosarcoma avanzato
NCT00689195
Sponsorizzato da: Tata Memorial Hospital - India
In fase di reclutamento pazienti - Fase I / Fase II - Data inizio: maggio 2008

Uso della Curcumina per il trattamento di adenomi intestinali nella poliposi adenomatosa familiare
NCT00641147
Sponsorizzato da: Johns Hopkins University - Maryland
In fase di reclutamento pazienti - Fase II - Data inizio: marzo 2008

Prevenzione del Deterioramento Cognitivo Lieve (MCI) con la Curcumina+Bioperina
NCT00595582
Sponsorizzato da: Louisiana State University - Shreveport
In fase di reclutamento pazienti - Data inizio: gennaio 2008

Bio-disponibilità di un nuovo estratto di Curcuma liquido.
NCT00542711
Sponsorizzato da: Hadassah Medical Organization - Israele
Non ancora attivo il reclutamento di pazienti - Fase I - Data inizio: ottobre 2007

Ruolo della Curcumina nella neuropatia ottica ereditaria di Leber (LHON)
NCT00528151
Sponsorizzato da: Mahidol University - Tailandia
In fase di reclutamento pazienti - Fase III - Data inizio: settembre 2007

Curcuminoidi nel trattamento del lichen planus orale
NCT00525421
Sponsorizzato da: University of California, San Francisco
In fase di reclutamento pazienti - Fase II - Data inizio: settembre 2007

Gemcitabina, Curcumina e Celebrex in pazienti con cancro pancreatico in stadio avanzato o inoperabile
NCT00486460
Sponsorizzato da: Tel-Aviv Sourasky Medical Center - Israele
In fase di reclutamento pazienti - Fase III - Data inizio: giugno 2007

Uso della Curcumina per la prevenzione della mucosite orale nei bambini sottoposti a chemioterapia
NCT00475683
Sponsorizzato da: Hadassah Medical Organization - Israele
In fase di reclutamento pazienti - Fase III - Data inizio: maggio 2007

La Curcumina nella prevenzione del tumore del colon in fumatori con foci di cripte aberranti
NCT00365209
Sponsorizzato da: National Cancer Institute (NCI) - Chao Family Comprehensive Cancer Center - California
In fase di reclutamento pazienti - Fase II - Data inizio: agosto 2006

Gemcitabina, Curcumina e Celebrex in pazienti con tumore del colon metastatico
NCT00295035
Sponsorizzato da: Tel-Aviv Sourasky Medical Center - Israele
Non ancora attivo il reclutamento di pazienti - Fase III - Data inizio: febbraio 2006

Uso della Curcumina nel tratto gastrointestinale basso in pazienti con poliposi adenomatosa familiare
NCT00248053
Sponsorizzato da: Johns Hopkins University - Maryland
Completato - Fase II - Data inizio: novembre 2005 - Data fine: marzo 2008

Efficacia del coenzima Q10 e della Curcumina in pazienti con sindromi mielodisplastiche.
NCT00247026
Sponsorizzato da: Hadassah Medical Organization - Israele
Lo studio è stato sospeso prima del reclutamento per mancanza di finanziamenti - Fase I/Fase II - Data inizio: ottobre 2005

Curcuminoidi nel trattamento della psoriasi volgare cronica
NCT00235625
Sponsorizzato da: University of Pennsylvania
Completato - Fase II - Data inizio: ottobre 2005 - Data fine: dicembre 2007

Studio della sicurezza dei curcuminoidi somministrati per via orale in soggetti adulti con fibrosi cistica
NCT00219882
Sponsorizzato da: Cystic Fibrosis Foundation
Completato - Fase I - Data inizio: settembre 2005 - Data fine: dicembre 2007

Gemcitabina e Curcumina nel cancro del pancreas
NCT00192842
Sponsorizzato da: Rambam Health Care Campus - Israele
In fase di reclutamento pazienti - Fase II - Data inizio: settembre 2005

Farmacocinetica della Curcumina nei pazienti sani
NCT00181662
Sponsorizzato da: Massachusetts General Hospital
Completato - Data inizio: settembre 2005 - Data termine: aprile 2007

Effetti dei curcuminoidi nelle foci di cripte aberranti nel colon umano
NCT00176618
Sponsorizzato da: University of Medicine and Dentistry New Jersey
In fase di reclutamento pazienti - Data inizio: settembre 2005

Studio pilota per trattare il morbo di Alzheimer con la Curcumina e l'estratto di ginkgo
NCT00164749
Sponsorizzato da: Chinese University of Hong Kong
Completato - Fase I/Fase II - Data inizio: settembre 2005 - Data fine: luglio 2006

Curcumina come chemioprevenzione nel tumore al colon
NCT00118989
Sponsorizzato da: University of Pennsylvania - Robert Wood Johnson Foundation
In fase di reclutamento pazienti - Fase II - Data inizio: luglio 2005

Studio pilota in pazienti con mieloma multiplo
NCT00113841
Sponsorizzato da: M.D. Anderson Cancer Center - Texas
In fase di reclutamento pazienti - Data inizio: giugno 2005

La Curcumina in pazienti con morbo di Alzheimer lieve e moderato
NCT00099710
Sponsorizzato da: John Douglas French Foundation - California - National Institute on Aging (NIA)
Completato - Fase II - Data inizio: dicembre 2004 - Data termine: dicembre 2007

Curcumina nel cancro del pancreas
NCT00094445
Sponsorizzato da: M.D. Anderson Cancer Center - Texas
Completato - Fase II - Data inizio: ottobre 2004 - Data fine: marzo 2007

Uso della Curcumina nella prevenzione del cancro al colon
NCT00027495
Sponsorizzato da: National Cancer Institute (NCI) - University of Michigan Cancer Center
Completato - Fase I - Data inizio: dicembre 2001 - Data fine: novembre 2007

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il presente articolo è una libera traduzione tratta dal sito americano www.turmeric-curcumin.com